CP5 “Urban mapping – il caso pilota di Fano Sud”

Questo “cantiere progettuale” intende favorire il riconoscimento e l’emersione, da parte della comunità locale, delle dotazioni di Fano e di immaginare le modalità per la loro valorizzazione e messa in rete. A partire dal caso pilota di Fano Sud si intende creare un modello di
mappatura e riconoscimento sulle frazioni di Metaurilia (borgata di fondazione realizzata nel ventennio fascista),  Torrette (nata a partire da un edificio dismesso di grande pregio – l’ex Albergo Torrette ) e Ponte Sasso (coda meridionale della città dove insiste l’interessante ex Colonia “Mater Purissima”).

Fano Sud è una parte di città su cui si è molto concentrata l’attenzione della comunità locale, sia con riferimento sia allo stato attuale (criticità e risorse), sia alle prospettive future.

Venerdì 9 giugno 2017  un gruppo di residenti e tecnici sono andati alla riscoperta del territorio, delle sue radici, del suo valore. A ciascuno è stato chiesto di compilare una mappa “emozionale”. A breve gli esiti di questa operazione, denominata “urban mapping”.

Condividi articolo su:
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
it_ITItalian
it_ITItalian