Maurizio Tomassini: turismo accessibile e sostenibile

Maurizio Tomassini descrive il progetto, che include la città di Senigallia e che è concepito per un’area vasta provinciale.

Il progetto prevede la creazione di una rete di soggetti pubblici (Comuni, unioni dei Comuni, unioni montane, GAL, GAC) con l’obiettivo di realizzare dei progetti finalizzati a creare un territorio in grado di essere attrattivo per questa tipologia di turisti e per le loro famiglie.

Già alcuni Comuni hanno iniziato a realizzare le potenziali disopnibilità di accoglienza dei turisti diversamente abili, verificando l’accessibilità delel spiagge, delle strutture alberghiere e dei monumenti.

La mappatura della fliera dei servizi da rendere disponibili a questi cittadini che presentano diverse carattaristiche (disabilità sensoriali, disabilità psichiche, disabilità motorie, ecc) servirà per creare delle strutture e dei servizi  che siano in grado di assistere nella quotidianità il soggiorno nel territorio, sia lungo la costa che nelle aree interne.

E’ in corso la costituzione di accordi (alcuni dei quali già sottoscritti) con associazioni di categoria, università, e con altri enti, al fine di creare una rete finalizzata alla progettazione partecipata tra organismi pubblici privati e del settore non profit.

Condividi articolo su:
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close
it_ITItalian
it_ITItalian